Menu
Esami in EU.N.I

Morfometria

Morfometria
 

La Morfometria vertebrale consiste nell'individuazione di deformazioni del corpo vertebrale e, attraverso la misur quantitativa (digitalizzata) della loro rilevanza anatomo-clinico-patologica, nella formulazione diagnostica di frattura vertebrale e/o del "rischio frattura".

Le deformazioni dei corpi vertebrali, per quanto piccole,possono infatti corrispondere ad altrettante fratture, di difficile rilevazione anche a mezzi radiologici più avanzati, come la Tac, per l'assenza di un'evidente rima di frattura; per di più sono spesso asintomatiche e non correlate ad eventi traumatici determinanti; la loro identificazione con metodo oggettivo, grazie alla quantificazione computerizzata delle alterazioni morfometriche, assume particolare valore anche ai fini terapeutici, per la classificazione che ne consente il riconoscimento di esenzione dalla spesa farmaceutica specifica (secondo la vigente legislazione italiana).